CONTACT US
share
join us
profile
support us
contact us
Festa della Scienza, Andrano (LE), Italy
Category
Venue
Date
17 - 19 May 2018
Registration deadline
Abstract submission deadline
Download

La "Festa della Scienza", oltre a vedere protagonista attivo il Comune di Andrano, l'Istituto Pasteur Italia, l'Università del Salento e AIRC, è un appuntamento realizzato attraverso l'azione sinergica di:

  • Comuni in rete del Salento.
  • Enti pubblici locali e regionali, tra cui la Regione Puglia, Parco Naturale Regionale "Costa Otranto S.M. di Leuca - Bosco di Tricase, l'Unione dei Comuni di Andrano-Diso-Spongano, nonchè fondazioni scientifiche internazionali, come la IBSA foundation, hanno nel tempo supportato e sostenuto la crescita della manifestazione,
  • Associazioni locali, provinciali e nazionali.
  • Esperti di Università Italiane ed estere al centro di dibattito e ricerca in diversi settori scientifici (Università del Salento, Università La Sapienza di Roma, l'Istituto Nazionale di Astrofisica di Roma, Harvard Smithsonian Center for Astrophysics di Boston, Centro di Ricerca sulle Cellule Staminali dell'Università di Milano, Dipartimento di Scienze Cardiovascolari, Leuven, Belgio).
  • Scuole locali da tutta la Regione Puglia.

In particolare, nell'ambito della promozione e diffusione della cultura scientifica, "La Festa della Scienza" rappresenta un'occasione di incontro tra le giovani generazioni, eminenti scienziati e comunità civile, nella convinzione che più la conoscenza scientifica si avvicina al popolo e più elimina le disuguaglianze e promuove la libertà.


Obiettivi e finalità
La manifestazione ha l'intento di stimolare la partecipazione diretta degli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, nonchè favorire una discussione con la società civile, circa la cultura della ricerca scientifica con l'obiettivo di:

  • Educare ad una cittadinanza attiva, cooperativa, responsabile e solidale.
  • Offrire occasioni di apprendimento dei saperi e dei linguaggi culturali di base.
  • Far acquisire gli strumenti di pensiero necessari per apprendere e selezionare le informazioni.

Tra le finalità della manifestazione ricordiamo:

  • avviare confronti e discussioni su come i risultati delle ricerche condotte in ambito scientifico e tecnologico si ripercuotono poi sulle azioni quotidiane e sulla qualità della vita;
  • saper leggere in modo critico una "notizia" scientifica riportata da quotidiani e settimanali liberando la stessa dallo "scoop" giornalistico;
  • ripercorrere il lavoro rigoroso fatto dai ricercatori per arrivare alla scoperta scientifica attraverso la lettura della fonte originale, abituando i giovani studenti a non accettare passivamente quanto propinato, ma stimolandoli ad elaborare un senso critico della notizia.
  • Stimolare la società civile ad interessarsi di Scienza.